Per effettuare il login inserire username e password ...

Login

Oli Aromatizzati

Al PEPERONCINO, preparato con il nostro Extravergine e peperoncino piccante è un condimento ideale per arricchire pietanze dal sapore forte. Particolarmente apprezzato su zuppe, legumi e arrosti.

Al LIMONE è prodotto dalla molitura simultanea di olive e limoni freschi di nostra produzione ed è caratterizzato da un gusto leggermente  agro. Si presta bene per condire tutti i piatti della cucina Mediterranea. Consigliato su pesce e carni alla griglia, crostacei, insalate, carpaccio, bresaola.

All' ARANCIA è prodotto dalla molitura simultanea di olive e arance fresche di nostra produzione ed è caratterizzato da un gusto agro-dolce, da assaporare crudo su piatti delicati. Consigliato su carni bianche, pesce e nell'impasto delle torte.

Sottoli

Coppa Rossa offre una selezione di specialità di sottoli tipici della tradizione gastronomica della Puglia, ottenuti da una accurata lavorazione con ingredienti sani e genuini, prodotti artigianalmente ed esclusivamente in olio Extravergine di Oliva Coppa Rossa.

PATE’ E CREME

I Patè di Coppa Rossa sono disponibili in diversi gusti, tutti preparati seguendo i procedimenti tradizionali della cucina pugliese e rigorosamente con Olio Extravergine di Oliva Coppa Rossa.

MARMELLATE E CONFETTURE

Le nostre marmellate e confetture sono prodotte soltanto da frutta di stagione proveniente dai terreni dei nostri soci, preparate come si usava una volta, in maniera semplice e con ingredienti genuini. Potrete gustare le deliziose confetture di melacotogne e fico d’india, frutti caratteristici dei territori garganici e le nostre marmellate di agrumi rigorosamente preparate con agrumi coltivati nelle meravigliose “Oasi Agrumarie” DI Rodi Garganico.

Fave

A Carpino, grazie alla presenza di  terreni calcarei e argillosi si coltivano da sempre una varietà di fave più apprezzata di tutta la Puglia. 
La semina avviene nei mesi di ottobre e novembre. Non si concimano (anzi, la fava è una pianta che arricchisce il terreno di azoto) e non si trattano: le erbette infestanti si tolgono a mano. Tra giugno e luglio, quando le piante sono ingiallite, si falciano a mano e si legano in covoni (i cosiddetti manocchi) che si lasciano seccare sul campo. Nel frattempo si predispone un'area circolare (arij) bagnando il terreno, ricoprendolo di paglia e pressandolo. Lo scopo è quello di creare uno strato duro e compatto su cui poter lavorare. Nel mese di luglio, quando i manocchi sono ben secchi, si sistemano sull'arij (dopo aver eliminato la paglia) e, quando il sole è alto, si passa alla fase della pesa: un agricoltore sta al centro dell'area, mentre uno o più cavalli girano in tondo schiacciando i covoni. Quindi, con tradizionali forche di legno, si separano le fave dalla paglia. Per eliminare anche le particelle più minute, infine, si sollevano con pale di legno e si gettano in aria approfittando della brezza pomeridiana. La raccolta si concentra nel periodo estivo ed esattamente nei mesi di giugno e luglio ma sono poi essiccate, quindi disponibili tutto l'anno.

Gli Agrumi

Gli agrumi, che si coltivano lungo la fascia costiera del Gargano, e precisamente nei territori di Rodi  Garganico , Vico ed Ischitella, rappresentano un esempio importante di agricoltura storica, risultato di intelligenti scelte agronomiche in perfetta armonia con la vocazione, il clima e il terreno di questa felice nicchia ambientale. Un tempo erano esportati in tutto il mondo: arance, limoni e melangoli, avvolti nelle veline colorate delle società agrumarie, viaggiavano per i mari nelle stive delle navi dirette negli Stati Uniti e in Inghilterra.

La raccolta del limone femminello avviene tutto l'anno mentre le arance bionde si possono raccogliere da settembre ad aprile, la arancia duretta invece si raccoglie da dicembre alla fine di aprile.